Tu sei qui

AMBIENTE: “RACCOLTI DIVERSI QUINTALI DI RIFIUTI SMALTITI POI PRESSO L’ISOLA ECOLOGICA DI PISTRINO” – CIRIGNONI (LEGA NORD) INSIEME A VOLONTARI UMBRI HA PARTECIPATO ALL’INIZIATIVA “REPULISTI”.

In sintesi

Il capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale, Gianluca Cirignoni, in veste di promotore e insieme ad altri 18 volontari del partito, ha partecipato lo scorso sabato 4 settembre all’iniziativa ‘Repulisti’, svoltasi lungo il tratto della Strada provinciale 100 che attraversa i comuni di Citerna, Città di Castello e San Giustino.
Si è trattato di una operazione utile a ripulire “dai rifiuti abbandonati da persone incivili”, alcuni tratti della strada in questione e la zona del ponte sul fiume Tevere.
In una nota, l’esponente umbro del ‘carroccio’ fa sapere che sono stati raccolti diversi quintali di rifiuti, smaltiti poi presso l’isola ecologica di Pistrino di Citerna.
  (Acs) Perugia, 6 settembre 2010 – E’ stata denominata “Repulisti”, l’iniziativa svoltasi lo scorso sabato 4 settembre lungo la Strada provinciale 100 che attraversa i comuni di Citerna, Città di Castello e San Giustino, di cui è stato promotore il capogruppo della lega Nord, Gianluca Cirignoni insieme ai volontari umbri del partito. In una nota, l’esponente umbro del ‘Carroccio’ fa sapere che 18 Volontari provenienti da tutta la provincia di Perugia, tra i quali c’era anche lo stesso consigliere regionale, hanno provveduto a ripulire “dai rifiuti abbandonati da persone incivili”, alcuni tratti della strada in questione e la zona del ponte sul fiume Tevere. Nel corso delle operazioni, che sono iniziate alle ore 7 e sono terminate alle ore 13, i volontari – continua Cirignoni - hanno raccolto diverse centinaia di chili di rifiuti, che hanno provveduto a smaltire presso l’isola ecologica di Pistrino di Citerna. “Tra i rifiuti abbandonati lungo la strada provinciale e sotto il ponte sul fiume Tevere, il consigliere regionale leghista, segnala “stivali da donna, un termosifone, porte in legno, tubi in plastica, oltre a tondini in ferro, buste di plastica e bottiglie, numerosi pacchetti di sigarette”. “L’iniziativa è stata molto apprezzata dai cittadini, - spiega soddisfatto Cirignoni - e dagli automobilisti di passaggio, che hanno particolarmente apprezzato il lavoro dei volontari umbri, che hanno operato al fine di salvaguardare e tutelare l’ambiente della ‘nazione Umbria’ e del resto della ‘Padania’, per consegnarlo integro e pulito alle future generazioni di Umbri e di Padani”. L’ attività, continua Cirignoni - si è conclusa nei pressi dello svincolo della E45 di San Giustino, nelle vicinanze dell’ormai famosa ‘auto incarcerata’, il famoso rottame – spiega - che giace abbandonato lì da più di un anno”. E proprio in merito a questa ultima situazione, Cirignoni, insieme al consigliere comunale di San Giustino Corrado Belloni, stanno verificando “se sussistano gli estremi per denunciare il proprietario dell’autoveicolo per abbandono di rifiuti pericolosi e per danno all’immagine dell’Umbria e degli enti locali coinvolti”. RED/as
Data:
Lunedì, 6 Settembre, 2010 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis