Tu sei qui

AMBIENTE: “PROCEDERE CON IL MONITORAGGIO DELLE ACQUE POTABILI DI TUTTA LA CONCA TERNANA” - NOTA DI DE SIO(PDL)

In sintesi

Il consigliere regionale del Popolo della libertà Alfredo De Sio interviene sulla vicenda dell'inquinamento dei pozzi che ha interessato alcune zone del villaggio Polymer a Terni. Secondo De Sio “questo episodio, come altri simili accaduti negli ultimi tempi, evidenzia la necessità di avviare un monitoraggio scientifico particolarmente approfondito sullo stato delle falde nella conca ternana”.

          (Acs) Perugia, 3 settembre 2010 - “Occorre procedere ad un monitoraggio complessivo della stato delle falde acquifere in tutto il territorio della conca ternana”. Lo afferma il consigliere regionale Alfredo De Sio a seguito della vicenda che in questi giorni sta interessando alcune zone del villaggio Polymer, dove si è verificato un inquinamento dei pozzi con sostanze chimiche.   “La vicenda specifica – sottolinea l'esponente del Pdl - è preoccupante soprattutto sotto il versante delle sostanze incriminate e sotto il profilo dei controlli che appaiono del tutto inadeguati a prevenire situazioni di tal genere. Mi auguro che Arpa e Asl svolgano tempestivamente il loro compito di monitoraggio e di immediato intervento per riportare la situazione alla normalità. Tuttavia – prosegue De Sio - questo episodio, come altri simili accaduti negli ultimi tempi, impone la necessità di avviare, da parte del sistema delle istituzioni, un monitoraggio scientifico particolarmente approfondito sullo stato delle falde nella conca ternana. La storia industriale di questo territorio – ricorda - è purtroppo anche storia di stress ambientali che nel corso degli anni si sono accumulati e se i controlli oggi sono sicuramente superiori a quelli in essere 20, 30 o 40 anni fa, quelle sedimentazioni storiche rischiano di aver prodotto o di produrre effetti nel tempo che vanno fronteggiati con coraggio e senza indulgenza, ricorrendo a quell’attività di bonifica dei siti industriali ampiamente diffusa e finanziata anche a livello europeo”.   De Sio conclude evidenziando che Terni “si è incamminata lungo quella parabola rappresentata da industrializzazione, deindustrializzazione e prospettive della green economy. Occorre porre attenzione strategica alle questioni della tutela e del recupero dei siti inquinati ed in questo contesto, l’acqua , la sua qualità, il suo consumo ed utilizzo, sono un aspetto fondamentale che va affrontato specificatamente con azioni immediate”. MP
Data:
Venerdì, 3 Settembre, 2010 (Tutto il giorno)

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis