Tu sei qui

ACS Notizie

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N. 86 DI GIOVEDÌ 18 APRILE 2019

AFFARI ISTITUZIONALI: FISSATA PER MARTEDÌ 7 MAGGIO LA SEDUTA D’AULA PER LA DISCUSSIONE DELLE DIMISSIONI DELLA PRESIDENTE DELLA GIUNTA  REGIONALE

AFFARI ISTITUZIONALI: FISSATA PER MARTEDÌ 7 MAGGIO LA SEDUTA D’AULA PER LA DISCUSSIONE DELLE DIMISSIONI DELLA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

 

(Acs) Perugia, 18 aprile 2019 - La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, sentiti l’Ufficio di Presidenza e la Conferenza dei Presidenti dei gruppi consiliari, ha fissato per martedì 7 maggio prossimo il giorno di svolgimento della seduta d’Aula per la discussione delle dimissioni della presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini, formalizzate mercoledì 17 aprile.

Secondo lo Statuto regionale (art. 64, comma 3) nella ipotesi di “dimissioni volontarie non determinate da ragioni personali”, il Presidente della Giunta deve motivarle di fronte all'Assemblea legislativa che, a maggioranza assoluta dei componenti, può invitarlo a recedere dalle dimissioni. Entro quindici giorni il Presidente comunica, quindi, davanti all'Assemblea se intende confermare le dimissioni o recedere dalle stesse. RED/tb

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N. 85 DI MARTEDÌ 16 APRILE 2019

AFFARI ISTITUZIONALI: “ISTITUIRE UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA SUL SISTEMA DEI SERVIZI SANITARI” - DEPOSITATA LA RICHIESTA DEI GRUPPI MISTO RP-IC, M5S E MISTO FIORINI PER L’UMBRIA

AFFARI ISTITUZIONALI: AULA CONVOCATA MARTEDÌ 23 APRILE PER LA DISCUSSIONE DELLE MOZIONI DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

AFFARI ISTITUZIONALI: ACQUISITE MOZIONI DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE, SOSPESE LE ATTIVITÀ DI AULA E COMMISSIONI

SECONDA COMMISSIONE: IMPIANTO ADDESTRAMENTO PER UNITÀ CINOFILE DI SOCCORSO PRESSO CENTRO PROCIV FOLIGNO – AUDIZIONE DEL DIRIGENTE REGIONALE VUJOVIC

AFFARI ISTITUZIONALI: “ISTITUIRE UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA SUL SISTEMA DEI SERVIZI SANITARI” - DEPOSITATA LA RICHIESTA DEI GRUPPI MISTO RP-IC, M5S E MISTO FIORINI PER L’UMBRIA

(Acs) Perugia, 16 aprile 2019 – I quattro consiglieri regionali dei gruppi consiliari “Misto Ricci presidente - Italia civica”, Movimento 5 Stelle, “Misto Fiorini per l’Umbria” annunciano di aver depositato formale richiesta di istituzione di una Commissione di inchiesta sul sistema dei servizi sanitari, secondo quanto previsto dall’articolo 54 dello Statuto della Regione Umbria, della durata di 12 mesi. Nella richiesta, gli esponenti dell’opposizione motivano la propria iniziativa con l’inchiesta in corso e con “la necessità di una ricognizione immediata politico-istituzionale e organizzativo–gestionale sul sistema dei servizi sanitari regionali, per definire atti legislativi e di gestione per un sistema preventivo di monitoraggio e controllo”. RED/mp

AFFARI ISTITUZIONALI: AULA CONVOCATA MARTEDÌ 23 APRILE PER LA DISCUSSIONE DELLE MOZIONI DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

(Acs) Perugia, 16 aprile 2019 – La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, sentito l’Ufficio di Presidenza e la Conferenza dei Capigruppo, ha convocato per martedì 23 aprile l’Aula di Palazzo Cesaroni per la discussione delle tre mozioni di sfiducia nei confronti della Presidente della Giunta regionale presentate dai gruppi consiliari di opposizione: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Gruppo Misto-Umbria Next, Gruppo Misto-Ricci presidente/Italia Civica, Gruppo Misto-Fiorini per l’Umbria, Movimento 5 Stelle.

La decisione è stata presa dopo che le mozioni sono state dichiarate ricevibili (https://tinyurl.com/yx9lgnyb) facendo così scattare le modalità stabilite dallo Statuto regionale e dal Regolamento interno, che prevedono la sospensione delle attività di Commissione e d’Aula per consentire la più ampia discussione di questi atti. DMB/

AFFARI ISTITUZIONALI: ACQUISITE MOZIONI DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE, SOSPESE LE ATTIVITÀ DI AULA E COMMISSIONI

(Acs) Perugia, 16 aprile 2019 - La presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, sentito l’Ufficio di Presidenza (vice presidenti Marco Vinicio Guasticchi e Valerio Mancini), ha verificato la ricevibilità delle tre mozioni di sfiducia nei confronti della Presidente della Giunta regionale presentate ieri pomeriggio, 15 aprile, dai gruppi consiliari di opposizione: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Gruppo Misto-Umbria Next, Gruppo Misto-Ricci presidente/Italia Civica, Gruppo Misto-Fiorini per l’Umbria, Movimento 5 Stelle.

Al fine di garantire la più ampia discussione delle mozioni secondo le modalità stabilite dallo Statuto regionale e dal Regolamento interno, si intendono acquisiti i documenti firmati dai gruppi sopracitati. Inizia quindi da ora il procedimento previsto: sospensione delle attività di Commissione e d’Aula e discussione delle mozioni di sfiducia, non prima di cinque giorni da oggi e non oltre quindici. TB/

SECONDA COMMISSIONE: IMPIANTO ADDESTRAMENTO PER UNITÀ CINOFILE DI SOCCORSO PRESSO CENTRO PROCIV FOLIGNO – AUDIZIONE DEL DIRIGENTE REGIONALE VUJOVIC

 

(Acs) Perugia, 16 aprile 2019 – La Seconda commissione ha ascoltato ieri il dirigente regionale Borislav Vujovic (Servizio organizzazione e sviluppo del sistema Prociv) in merito a due atti di indirizzo, di Carla Casciari (Pd) e Valerio Mancini (Lega), relativi alla previsione di un centro addestramento per unità cinofile presso il Centro regionale di Protezione civile di Foligno. La risoluzione di Mancini (Istituzione in Umbria di un nucleo cinofilo dell’Arma dei Carabinieri - http://tinyurl.com/y2kjle8t) era stata votata unanimemente dall’Aula nel novembre 2015, mentre quella di Casciari (Realizzazione di un impianto addestramento per unità cinofile di soccorso presso il centro Prociv di Foligno - http://tinyurl.com/yxuy4a6u) era stata rinviata in Commissione per verificare la possibilità di unificare i due atti.

Vujovic ha spiegato che il progetto della Protezione civile prevedeva un campo cinofilo a Foligno. Ci si è avvalsi – ha detto - della collaborazione dell’Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze), poiché la struttura è riconosciuta dal Dipartimento nazionale Prociv, per realizzare e quindi gestire l’impianto in questione. L’Anpas dispone, tra l’altro, di numerose unità cinofile disposte sul territorio. L’obiettivo – ha aggiunto - è che il campo possa servire soprattutto alle associazioni di volontariato, le quali dispongono di molte unità cinofile, spesso costrette ad allenare i cani fuori regione. È stato firmato un protocollo di intesa – ha precisato Vujovic - che non preclude a nessun soggetto interessato l’uso del campo (associazioni, forze armate, forze di polizia, vigili del fuoco, ecc.). Ad oggi si è nella fase della realizzazione della struttura. Esistono tuttavia difficoltà normative rispetto all’allestimento del campo macerie, poiché le macerie vengono considerate ‘rifiuti’. Il centro dispone comunque di un rudere che funge da casa crollata, sul quale si starebbe intervenendo con interventi mirati affinché possa garantire ogni servizio necessario sia per l’addestramento che per la logistica organizzativa. È in fase di predisposizione un regolamento regionale per regolarizzare l’utilizzo dei cani per il ritrovamento delle persone scomparse. Si punta dunque a qualificare questo servizio, sia rispetto gli animali che alle persone che li utilizzano attraverso corsi di formazione con l’attribuzione di appositi patentini. Vujovic ha sottolineato infine come la bozza del regolamento sia già stata condivisa dal ministero dell’Interno e dai Vigili del fuoco ed a breve, dunque, il documento di gestione dei cinofili dovrebbe approdare in Giunta per l’approvazione.

All’ordine del giorno della seduta anche altri due atti, per i quali si sono decisi approfondimenti tecnici oltre alla programmazione di eventuali audizioni con i soggetti interessati, si tratta di due proposte di legge: una firmata da Carla Casciari e Gianfranco Chiacchieroni (Pd) che mira alla ‘Tutela e promozione della dieta mediterranea’, l’altra promossa da Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari (M5S) per il ‘Sostegno alla filiera della canapa industriale’. AS/

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N. 84 DI LUNEDÌ 15 APRILE 2019

AFFARI ISTITUZIONALI: MOZIONE DI SFIDUCIA A PRESIDENTE DELLA GIUNTA PRESENTATA DAI CONSIGLIERI DEI GRUPPI REGIONALI M5S, MISTO-RP/IC, MISTO-FIORINI PER L’UMBRIA

 

AFFARI ISTITUZIONALI: PRESENTATA MOZIONE DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE DA PARTE DEI GRUPPI MISTO-RICCI PRESIDENTE/IC, M5S E MISTO-FIORINI PER L’UMBRIA

 

AFFARI ISTITUZIONALI: GRUPPI CONSILIARI CENTRODESTRA PRESENTANO MOZIONE DI SFIDUCIA PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

 

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: L’AULA È CONVOCATA PER DOMANI, MARTEDÌ 16 APRILE, DALLE ORE 9.30 – ALL’ORDINE DEL GIORNO: QUESTION TIME, MOZIONI E ATTI AMMINISTRATIVI

AFFARI ISTITUZIONALI: MOZIONE DI SFIDUCIA A PRESIDENTE DELLA GIUNTA PRESENTATA DAI CONSIGLIERI DEI GRUPPI REGIONALI M5S, MISTO-RP/IC, MISTO-FIORINI PER L’UMBRIA

(Acs) Perugia, 15 aprile 2019 – I consiglieri dei gruppi regionali Movimento 5 Stelle, Misto-Ricci presidente/Italia civica, Misto-Fiorini per l’Umbria hanno presentato formalmente alla presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria una MOZIONE DI SFIDUCIA nei confronti della Presidente della Giunta regionale.

Nell’atto viene ricostruita dettagliatamente la vicenda così come è stata raccontata dai mezzi di informazione e dalla quale emergerebbero “gravi reati”. Per questo nella mozione “si ritiene che la posizione della Presidente della Giunta sia quantomai compromessa e potrebbe mettere a serio rischio l’immagine dell’intera Regione Umbria e il corretto funzionamento del sistema sanitario regionale, che assorbirebbe circa l’80 per cento della spesa annua, pari a circa 1,8 miliardi di euro”. Inoltre si ricorda che “la tutela della salute è un principio fondamentale tutelato dall’articolo 32 della Costituzione della Repubblica italiana e dall’articolo 13 dello Statuto della Regione Umbria”. RED/dmb

AFFARI ISTITUZIONALI: PRESENTATA MOZIONE DI SFIDUCIA A PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE DA PARTE DEI GRUPPI MISTO-RICCI PRESIDENTE/IC, M5S E MISTO-FIORINI PER L’UMBRIA

(Acs) Perugia, 15 aprile 2019 – I consiglieri regionali dei gruppi Misto-Ricci presidente/Italia Civica, Misto-Fiorini per l’Umbria e Movimento 5 Stelle hanno protocollato alla Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria una MOZIONE DI SFIDUCIA nei confronti della Presidente della Giunta regionale.

Nel documento i firmatari prendono atto “delle indagini sulla sanità in Umbria da parte della Procura della Repubblica di Perugia” e evidenziano “la necessità di una immediata nuova amministrazione regionale, con il ricorso a elezioni regionali anticipate” anche per dotare “il sistema sanitario regionale (a cui afferiscono circa il 65-70 per cento del bilancio della Regione) di strutture politico-direzionali in grado di assicurare efficacia ed efficienza decisionale in servizi essenziali quali quelli sanitari, che necessitano di una continuità strategico operativa e una adeguata qualità”. RED/dmb

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: L’AULA È CONVOCATA PER DOMANI, MARTEDÌ 16 APRILE, DALLE ORE 9.30 – ALL’ORDINE DEL GIORNO: QUESTION TIME, MOZIONI E ATTI AMMINISTRATIVI

(Acs) Perugia, 15 aprile 2019 – La presidente Donatella Porzi ha convocato l'Assemblea legislativa dell'Umbria per domani, martedì 16 aprile, alle ore 9,30. All'ordine del giorno: interrogazioni a risposta immediata (question time); comunicazioni Presidenza, mozioni, disegni di legge e atti amministrativi. I lavori potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale youtube (https://goo.gl/GWxLm) e sul sito istituzionale Alumbria.it


INTERROGAZIONI QUESTION TIME 

- “Strada della Contessa - azioni da intraprendersi ai fini della messa in sicurezza”, interrogazione del consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd), risponde l’assessore Giuseppe Chianella;

- “Registro informatico regionale dei defibrillatori semiautomatici esterni (Dae) - numeri e prospettive per la diffusione in Umbria”, interrogazione di Carla Casciari (Pd);

- “Conca ternana - contaminazione da pcb nelle uova anni 2012/2014 - post 2015, perché pochissime uova prelevate? Insignificanza del campione”, interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari;

- “Entità delle pendenze maturate dalla Regione Umbria verso le aziende private del trasporto pubblico locale”, interrogazione del consigliere Valerio Mancini (Lega), risponde l’assessore Giuseppe Chianella;

- “Trasferimento delle fonderie del gruppo Tacconi dal sito di Santa Maria degli Angeli all'area ex Ferro di Cannara”, interrogazione del consigliere Attilio Solinas (gruppo misto-MDP), risponde l’assessore Fabio Paparelli;

- “Tempi previsti per l'approvazione del documento triennale di indirizzo strategico sul turismo - masterplan delle attività di promozione turistica e integrata, interrogazione del consigliere Roberto Morroni (Forza Italia), risponde l’assessore Fabio Paparelli;

- “Diritto alla continuità delle cure per gli anziani malati cronici non autosufficienti: riscontro della correttezza dell'operato dell'azienda Usl Umbria 2 nei confronti di un paziente di Terni gravemente malato non autosufficiente con indifferibili esigenze di ricovero”, interrogazione del consigliere Sergio De Vincenzi (gruppo misto-Umbria next);

- “Rilancio del sistema trasportistico, economico ed occupazionale umbro - intendimenti della Giunta regionale per il rilancio e la valorizzazione delle Officine manutenzioni cicliche di Foligno”, interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari;

- “Agenzia forestale Regione Umbria - asserito nuovo programma di assunzioni a causa di altissima percentuale di inabilità al lavoro - quale piano straordinario di controlli generalizzati sul personale Afor, nonché di Regione, Aziende ospedaliere, Asl, enti e società partecipate, consorziate, etc.?”,  interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.


A seguire:

“Riapertura del viadotto Puleto” - mozione dei consiglieri Carla Casciari, Gianfranco Chiacchieroni (Pd); Silvano Rometti (Socialisti) e Attilio Solinas (misto-MDP);

“Sollecito alla Giunta affinché preveda, attraverso la programmazione dei fondi del Piano regionale integrato per la non autosufficienza (PRINA), adeguate risorse per il servizio di trasporto per persone con grave e gravissima disabilita' presso il Centro Speranza di Fratta Todina, nella zona sociale 4”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Situazione dei medici precari convenzionati del sistema emergenza - urgenza territoriale 118 - adozione di iniziative da parte della giunta regionale per contribuire a risolvere tale situazione di precarietà”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Perugia - Ancona: i pagamenti dei crediti e la ripartenza dei lavori devono viaggiare insieme”,   proposta di risoluzione della Prima commissione consiliare, relatore Andrea Smacchi (Pd);

“Istituzione di un Centro regionale interaziendale di epidemiologia”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Carla Casciari (Pd);

“Deliberazione della Giunta regionale n. 1429 del 05/12/2016 inerente: approvazione delle linee di indirizzo regionali per le autorità competenti e per gli utilizzatori professionali in materia di impiego dei prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili - piano di azione nazionale per l'uso sostenibile dei pesticidi (P.A.N. - PESTICIDI), proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Relazione del collegio dei revisori dei conti sull’andamento della gestione finanziaria della regione nel primo, secondo e terzo trimestre 2018”, iniziativa del Collegio dei revisori dei conti, atto solo esame, relatore Andrea Smacchi (Pd);

“Relazione, riferita all'anno 2017, sulle Norme per le politiche di genere e per una nuova civiltà delle relazioni tra donne e uomini”, relazione della Terza commissione, atto solo esame, relatore Carla Casciari (Pd);

“Relazione, riferita all'anno 2017, sulla Valorizzazione del patrimonio di archeologia industriale”, relazione della Terza commissione, atto solo esame, relatore Silvano Rometti (Socialisti); 
- “Relazione, riferita all'anno 2017, in adempimento alla clausola valutativa di cui all'art. 55 - comma 2 - della legge regionale 10/07/2017, n. 8 (Legislazione turistica regionale)”, relazione della Seconda Commissione, atto solo esame, relatore Gianfranco Chiacchieroni (Pd);

“Collegio sindacale dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - designazione di un componente”, proposta di atto amministrativo di iniziativa dell’Ufficio di presidenza, relatore Andrea Smacchi; 

“Elezione del garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza”, proposta di atto amministrativo di iniziativa dell’Ufficio di presidenza, relatore Andrea Smacchi (Pd). PG/

AFFARI ISTITUZIONALI: GRUPPI CONSILIARI CENTRODESTRA PRESENTANO MOZIONE DI SFIDUCIA PRESIDENTE GIUNTA REGIONALE

(Acs) Perugia, 15 aprile 2019 – I consiglieri dei gruppi regionali Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Misto-Umbria Next, Misto-Fiorini per l’Umbria hanno formalmente inviato alla Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria una MOZIONE DI SFIDUCIA nei confronti della Presidente della Giunta regionale.

Nell’atto si spiega che l’iniziativa dei gruppi del centrodestra, prevista dagli articoli 71 dello Statuto regionale (http://tinyurl.com/y6ar822q) e 101 del Regolamento interno dell’Assemblea legislativa (http://tinyurl.com/y3umcexx), è conseguente ai fatti relativi all’indagine giudiziaria riguardante l’Azienda ospedaliera di Perugia e che ha coinvolto l’assessore regionale alla sanità, il presidente della Giunta regionale e i vertici amministrativi e dirigenziali dell’Azienda ospedaliera di Perugia.

Nella mozione si considera inoltre che “il clima politico generatosi all’indomani dei rilievi apparsi sui giornali abbia incrinato irreparabilmente l’autorevolezza dell’Istituzione regionale per quanto concerne le decisioni da assumere in materia sanitaria”, e in ragione di ciò “si ritiene pertanto che la Giunta regionale non sia più nelle condizioni di assicurare le proprie funzioni di governo della Regione”.

Nella mozione viene chiarito che “non si intende entrare nel merito delle vicende giudiziarie in quanto tale compito spetta alla Magistratura”. Si ricorda altresì che l’azienda ospedaliera è la struttura ad alta specialità più grande ed importante dell’Umbria e che il 30 giugno prossimo si dovrà procedere alle nuove nomine dei vertici delle aziende sanitarie regionali. Nell’atto si specifica infine che il comparto sanitario umbro nel suo complesso impiega circa il 75 per cento delle risorse del bilancio regionale. RED/tb

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N. 83 DI SABATO 13 APRILE 2019

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: CALENDARIO DELLE RIUNIONI DI COMMISSIONI E COMITATI NELLA SETTIMANA 15-19 APRILE 2019

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: L’AULA È CONVOCATA PER MARTEDÌ 16 APRILE, DALLE ORE 9.30 – ALL’ORDINE DEL GIORNO: QUESTION TIME, MOZIONI E ATTI AMMINISTRATIVI

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: CALENDARIO DELLE RIUNIONI DI COMMISSIONI E COMITATI NELLA SETTIMANA 15-19 APRILE 2019

(Acs) Perugia, 13 aprile 2019 – Commissioni e Comitati dell’Assemblea legislativa dell’Umbria sono stati convocati nella settimana (15 - 19 aprile) a Palazzo Cesaroni secondo il seguente calendario.

LUNEDÌ 15.
Ore 10, riunione della Seconda commissione: Norme per la tutela e la promozione della dieta mediterranea; Sostegno alla filiera della canapa industriale; Modificazioni al Testo unico in materia di commercio. A seguire, audizione del dirigente ad interim del “Servizio Organizzazione e Sviluppo del sistema di Protezione Civile” su: Mozione “Realizzazione di un centro d addestramento per unità cinofile di soccorsi presso il centro di Protezione Civile di Foligno”; Deliberazione dell’Assemblea legislativa “Adozione di iniziative da parte della Giunta Regionale ai fini dell’istituzione in Umbria di un Nucleo cinofilo dell’Arma dei Carabinieri”.

Ore 12, riunione della Prima commissione: Informativa dell'assessore regionale in merito al “comparto Monteluce”; Relazione del collegio dei revisori dei conti sull’andamento della gestione finanziaria della Regione Umbria nel quarto trimestre 2018.

MARTEDÌ 16.
Ore 9, Seduta d’Aula: http://tinyurl.com/Aula16Aprile

MERCOLEDÌ 17.
Ore 10.30, riunione della Prima commissione: Informativa in merito alla proposta di legge "Ricalcolo dei vitalizi"; Modificazioni ed integrazioni alla legge regionale n.16/2012 “Misure per l’attuazione coordinata delle politiche regionali a favore del contrasto e prevenzione del crimine organizzato e mafioso…”. RED/mp

ASSEMBLEA LEGISLATIVA: L’AULA È CONVOCATA PER MARTEDÌ 16 APRILE, DALLE ORE 9.30 – ALL’ORDINE DEL GIORNO: QUESTION TIME, MOZIONI E ATTI AMMINISTRATIVI

(Acs) Perugia, 13 aprile 2019 – La presidente Donatella Porzi ha convocato l'Assemblea legislativa dell'Umbria per martedì 16 aprile, alle ore 9,30. All'ordine del giorno: interrogazioni a risposta immediata (question time), mozioni, disegni di legge e atti amministrativi. I lavori potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale youtube (https://goo.gl/GWxLm) e sul sito istituzionale Alumbria.it

 

INTERROGAZIONI QUESTION TIME

- “Strada della Contessa - azioni da intraprendersi ai fini della messa in sicurezza”, interrogazione del consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd), risponde l’assessore Giuseppe Chianella;

- “Registro informatico regionale dei defibrillatori semiautomatici esterni (Dae) - numeri e prospettive per la diffusione in Umbria”, interrogazione di Carla Casciari (Pd);

- “Conca ternana - contaminazione da pcb nelle uova anni 2012/2014 - post 2015, perché pochissime uova prelevate? Insignificanza del campione”, interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari;

- “Entità delle pendenze maturate dalla Regione Umbria verso le aziende private del trasporto pubblico locale”, interrogazione del consigliere Valerio Mancini (Lega), risponde l’assessore Giuseppe Chianella;

- “Trasferimento delle fonderie del gruppo Tacconi dal sito di Santa Maria degli Angeli all'area ex Ferro di Cannara”, interrogazione del consigliere Attilio Solinas (gruppo misto-MDP), risponde l’assessore Fabio Paparelli;

- “Tempi previsti per l'approvazione del documento triennale di indirizzo strategico sul turismo - masterplan delle attività di promozione turistica e integrata, interrogazione del consigliere Roberto Morroni (Forza Italia), risponde l’assessore Fabio Paparelli;

- “Diritto alla continuità delle cure per gli anziani malati cronici non autosufficienti: riscontro della correttezza dell'operato dell'azienda Usl Umbria 2 nei confronti di un paziente di Terni gravemente malato non autosufficiente con indifferibili esigenze di ricovero”, interrogazione del consigliere Sergio De Vincenzi (gruppo misto-Umbria next);

- “Rilancio del sistema trasportistico, economico ed occupazionale umbro - intendimenti della Giunta regionale per il rilancio e la valorizzazione delle Officine manutenzioni cicliche di Foligno”, interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari;

- “Agenzia forestale Regione Umbria - asserito nuovo programma di assunzioni a causa di altissima percentuale di inabilità al lavoro - quale piano straordinario di controlli generalizzati sul personale Afor, nonché di Regione, Aziende ospedaliere, Asl, enti e società partecipate, consorziate, etc.?”, interrogazione dei consiglieri del Movimento 5 stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari.

 

A seguire:

“Riapertura del viadotto Puleto” - mozione dei consiglieri Carla Casciari, Gianfranco Chiacchieroni (Pd); Silvano Rometti (Socialisti) e Attilio Solinas (misto-MDP);

“Sollecito alla Giunta affinché preveda, attraverso la programmazione dei fondi del Piano regionale integrato per la non autosufficienza (PRINA), adeguate risorse per il servizio di trasporto per persone con grave e gravissima disabilita' presso il Centro Speranza di Fratta Todina, nella zona sociale 4”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Situazione dei medici precari convenzionati del sistema emergenza - urgenza territoriale 118 - adozione di iniziative da parte della giunta regionale per contribuire a risolvere tale situazione di precarietà”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Perugia - Ancona: i pagamenti dei crediti e la ripartenza dei lavori devono viaggiare insieme”, proposta di risoluzione della Prima commissione consiliare, relatore Andrea Smacchi (Pd);

“Istituzione di un Centro regionale interaziendale di epidemiologia”, proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Carla Casciari (Pd);

“Deliberazione della Giunta regionale n. 1429 del 05/12/2016 inerente: approvazione delle linee di indirizzo regionali per le autorità competenti e per gli utilizzatori professionali in materia di impiego dei prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili - piano di azione nazionale per l'uso sostenibile dei pesticidi (P.A.N. - PESTICIDI), proposta di risoluzione della Terza commissione consiliare, relatore Attilio Solinas (misto-MDP);

“Relazione del collegio dei revisori dei conti sull’andamento della gestione finanziaria della regione nel primo, secondo e terzo trimestre 2018”, iniziativa del Collegio dei revisori dei conti, atto solo esame, relatore Andrea Smacchi (Pd);

“Relazione, riferita all'anno 2017, sulle Norme per le politiche di genere e per una nuova civiltà delle relazioni tra donne e uomini”, relazione della Terza commissione, atto solo esame, relatore Carla Casciari (Pd);

“Relazione, riferita all'anno 2017, sulla Valorizzazione del patrimonio di archeologia industriale”, relazione della Terza commissione, atto solo esame, relatore Silvano Rometti (Socialisti);

“Relazione, riferita all'anno 2017, in adempimento alla clausola valutativa di cui all'art. 55 - comma 2 - della legge regionale 10/07/2017, n. 8 (Legislazione turistica regionale)”, relazione della Seconda Commissione, atto solo esame, relatore Gianfranco Chiacchieroni (Pd);

“Collegio sindacale dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - designazione di un componente”, proposta di atto amministrativo di iniziativa dell’Ufficio di presidenza, relatore Andrea Smacchi;

“Elezione del garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza”, proposta di atto amministrativo di iniziativa dell’Ufficio di presidenza, relatore Andrea Smacchi (Pd). PG/

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N.82 DI VENERDÌ 12 APRILE 2019

CALRE: IERI RIUNITO A BRUXELLES IL PRIMO COMITATO PERMANENTE 2019 – APPROVATO IL PROGRAMMA DI ATTIVITÀ 2019

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE: IN ONDA IL NUMERO 444 DI “TELECRU” - NOTIZIARIO TELEVISIVO DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELL’UMBRIA

CALRE: IERI RIUNITO A BRUXELLES IL PRIMO COMITATO PERMANENTE 2019 – APPROVATO IL PROGRAMMA DI ATTIVITÀ ANNUALE

 

(Acs) Perugia, 12 aprile 2019 – Si è riunito ieri a Bruxelles il primo Comitato permanente del 2019 della Calre, la Conferenza delle Assemblee legislative regionali, sotto la guida dalla presidente Donatella Porzi e a cui ha partecipato anche il presidente del Comitato delle Regioni Karl Heinz Lambert.

Nella riunione, è emerso come i temi principali del programma 2019 sui quali l’organismo punterà in maniera specifica l’attenzione sono quelli riferiti a giovani, educazione, cooperazione e sussidiarietà attiva. Ma anche il rafforzamento del ruolo stesso della Calre, soprattutto in una fase come quella attuale in cui si va predisponendo la nuova programmazione europea con il Quadro finanziario 2021–2027. Una particolare attenzione sarà rivolta inoltre alla formazione, attraverso un rapporto costante con le scuole e le associazioni dei territori, senza dimenticare il 30esimo anniversario della Convenzione Onu dei diritti dell’Infanzia, attraverso un rapporto con l’Unicef. L’obiettivo del programma è di contribuire ad accorciare le distanze tra cittadini e istituzioni europee. La Calre riunisce infatti le assemblee e i parlamenti con capacità legislativa eletti dai cittadini, e quindi rappresenta direttamente la volontà popolare anche nel processo di integrazione europeo.

La “Conferenza Assemblee legislative regioni europee” (Calre), è stata costituita nel 1997 a Oviedo (Spagna). Riunisce 74 Regioni di 8 Paesi europei (Spagna, Italia, Belgio, Austria, Germania, Finlandia, Portogallo, Regno Unito) che comprendono complessivamente oltre 200milioni di abitanti. Obiettivo della Calre, è approfondire i principi democratici e partecipativi nell’ambito dell’ordinamento dell'Unione Europea, tutelare valori e principi della democrazia regionale e rafforzare i legami tra le Assemblee legislative regionali, nel rispetto del principio di autonomia di ciascuna Assemblea. All'interno della Calre operano dei gruppi di lavoro che hanno il compito di approfondire e sviluppare le tematiche di stretto interesse per l'associazione.

Il 2019 sarà l’anno a guida ‘umbra’ ed è formalmente iniziato lo scorso 21 gennaio con il passaggio di consegne dalla presidente uscente dell’Assemblea legislativa della Regione portoghese delle Azzorre alla presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria (http://tinyurl.com/y62ftomf). DMB/

INFORMAZIONE ISTITUZIONALE: IN ONDA IL NUMERO 444 DI “TELECRU” - NOTIZIARIO TELEVISIVO DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELL’UMBRIA

 

(Acs) Perugia, 12 aprile 2019 – In onda TeleCru, il notiziario settimanale dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, ogni settimana sulle televisioni locali e in rete sul sito istituzionale e su Youtube (https://youtu.be/-1WdAzpAxUo)

I servizi della puntata numero 444 – Seconda Commissione: audizione vertici Sase, la società di gestione dell’aeroporto San Francesco d’Assisi - Terza Commissione: audizione Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative; approvazione su criticità della riabilitazione cardiologica – “Giovane Europa: la nostra Umbria di fronte alla sfide del cambiamento”, studenti umbri a confronto.

TeleCRU è un notiziario settimanale curato dall’Ufficio stampa, con la collaborazione del Centro video. Viene messo in onda dalle emittenti televisive locali con i seguenti orari: RtuAquesio, venerdì 12 aprile ore 20.00, sabato 13 aprile ore 21.00; Tef-Channel sabato 13 aprile alle ore 19.35, lunedì 15 aprile ore 13.00; TRG, sabato 13 aprile ore 21.00, domenica 14 aprile ore 23.00; TeleGalileo, sabato 13 aprile ore 19.15, martedì 16 aprile ore 19.15; Umbria Tv, sabato 13 aprile ore 20.30, lunedì 15 aprile ore 12.15; Nuova Tele Terni, sabato 13 aprile ore 21.15, lunedì 15 aprile ore 21.15; Teleambiente, sabato 13 aprile ore 20.00, lunedì 15 aprile ore 22.40; Tevere TV sabato 13 aprile ore 23.10, domenica 14 aprile ore 22.00. RED/

ACS, LE NOTIZIE DI OGGI – EDIZIONE N.81 DI GIOVEDÌ 11 APRILE 2019

TERZA COMMISSIONE: APPROVATA ALL’UNANIMITÀ LA PROPOSTA DI RISOLUZIONE SULLE CRITICITÀ DELLA CARDIOLOGIA RIABILITATIVA IN UMBRIA

TERZA COMMISSIONE: APPROVATA ALL’UNANIMITÀ LA PROPOSTA DI RISOLUZIONE SULLE CRITICITÀ DELLA CARDIOLOGIA RIABILITATIVA IN UMBRIA

(Acs) Perugia, 11 aprile 2019 – La Terza commissione consiliare ha approvato all’unanimità la Proposta di risoluzione su “attuali criticità della cardiologia riabilitativa in Umbria e proposte di miglioramento da accogliere nel nuovo Piano sanitario regionale”.

Con l’atto si impegna la Giunta regionale a “definire le procedure idonee affinché i pazienti cardiopatici che hanno subito un intervento vengano presi in carico dalla Cardiologia riabilitativa e vengano applicate linee guida dalle quali risulti, già nella lettera di dimissione dell’Ospedale, la struttura presso la quale iniziare l’attività di riabilitazione e la data del primo appuntamento. Prevedere inoltre la creazione della degenza riabilitativa, che consentirebbe di decongestionare le cardiologie e cardiochirurgie considerato che, dopo l’intervento e la dimissione, alcuni pazienti hanno l’esigenza di essere seguiti h24”.

La proposta della commissione è scaturita dalle istanze emerse nell’audizione richiesta dal Coordinamento delle associazioni regionali del cuore (“Amici del cuore” onlus di Gubbio, “Anaca” di Gualdo Tadino, “Amici del cuore cardiopatici Alta Valle del Tevere” onlus di Città di Castello, “Cuor di leone” onlus di Perugia e “Amici del cuore Valle Umbra Sud” onlus di Foligno-Spoleto).

Si prevede anche l’istituzione di un “soggetto coordinatore” con il quale tutte le associazioni possano interfacciarsi, al fine di consentire loro di svolgere attività di prevenzione attraverso una idonea programmazione concordata con le istituzioni sanitarie. Si chiede anche un’indagine conoscitiva e una mappatura sui defibrillatori esistenti, individuando al contempo un soggetto che ne controlli l’effettivo mantenimento in funzione.

“Da studi svolti nella nostra regione e da dati ormai consolidati – si legge nel documento – risulta che il soggetto che ha avuto un evento cardiologico in ospedale non finisce mai la sua riabilitazione ma è un soggetto che, per il pericolo di ricadute, deve essere sempre seguito e preso in carico presso strutture adeguate per svolgere l’attività di riabilitazione che, se svolta correttamente, consente di ridurre la possibilità di nuovi eventi dovuti a fattori di rischio controllabili”.

Più del 50 per cento dei pazienti cardiologici sono ultra 70enni, quindi pazienti molto a rischio, che sviluppano altre patologie oltre a quelle cardiache e devono essere controllati nel tempo proprio per l’insorgere di nuovi fattori di rischio che, se contenuti, non solo dal punto di vista terapeutico ma con una adeguata presa in carico presso ambulatori di alta specializzazione possono determinare una riduzione degli accessi ai Pronto soccorso e una minore spesa sanitaria.

“La riabilitazione cardiologica ospedaliera in Umbria – si legge ancora nell’atto – risulta fortemente carente, con pochi posti letto presso il solo ospedale di Amelia, a fronte dei 45-50 posti che potrebbero essere previsti nella nostra regione”. PG/